Nabla: Mermaid Collection (+ Swatchland)

13 settembre 2016

Quando Serena, la gentilissima PR di Nabla mi ha contattata era il 6 luglio, lo ricordo perché mi trovavo in aeroporto e risposi immediatamente dicendole che ero in partenza ma che ciò non avrebbe affatto rallentato la preview di questa collezione. Mi sbagliavo. Fotografare una collezione con 30°c all'ombra, destreggiarsi tra obiettivi e treppiedi, luci ed ombre, badare al rossetto che suda e mille altre cose ha rallentato di molto ciò che avrei voluto ultimare almeno un mese fa, ho sottovalutato la portata dei vari impegni, o molto stupidamente mi sono sopravvalutata. Mostrare una collezione estiva a fine estate mi rammarica, perché a questo punto della stagione non so davvero a chi possano tornare utili i miei swatch. Tuttavia sono qui per mostrarvi la Mermaid Collection in tutto il suo splendore e dal mio personale punto di vista. Ho lavorato molto a questa preview trasformatasi in review; in due mesi ho infatti avuto tutto il tempo di testare, fotografare, swatchare l'intera collezione.


La Mermaid Collection si compone in 9 ombretti, 2 blush ed un rossetto.
Tra questi ho il piacere di mostrarvi gli ombretti Juno Moon, Sensuelle, Chemical Bond, Under Pressure, Selfish e Cleo. Il blush Coralia ed il rossetto Closer.

Insieme alla collezione è ancora possibile acquistare la Liberty Six Palette "Mermaid", indubbiamente ispirata alle squame di una sirena: il fondo è celeste, il pattern argento riflettente. 

DA SX: JUNO MOON, SENSUELLE, CHEMICAL BOND / UNDER PRESSURE, SELFISH, CLEO
  • JUNO MOON mi spinge a partire in quarta coi complimenti. È descritto come un viola ciclamino su intensa base ruggine. La scrivenza, la texture, tutto di questo ombretto rende onore al suo finish bright, che si presenta luminosissimo e setoso. La texture di Juno Moon è morbidissima, si sfuma bene senza rimanere a chiazze e non presenta aloni più chiari o scuri, è un colore pieno. L'ho comparato a Cattleya non perché gli somigliasse (tutt'altro) ma per farvi notare la presunta base ruggine, che se accostata ad un ombretto molto più freddo sarebbe emersa maggiormente. Qualche problematica di fallout relativo alla gran scrivenza dell'ombretto era inevitabile.
  • SENSUELLE è l'ombretto illuminante che non poteva mancare in questa collezione. Si presenta con un nuovo finish chiamato celestial: morbido come nuvole e liscio come la texture netta e priva di striature del cielo. È un duochrome rosa delicato dal riflesso oro. Il finish particolarmente brillante mi ha ricordato di Water Dream, ma ne differisce parecchio dalla texture. Water Dream si presenta più compatto, cremoso e satinato al tocco pur essendo penalizzato da una problematica di fallout non indifferente (vi ricordo di acquistarlo in formato mono se potete). Sensuelle è un tocco impalpabile di luce, liscio e facilmente sfumabile. Pensate al brillìo del sole sul mare, questo è Sensuelle. 
  • CHEMICAL BOND letteralmente legame chimico è un platino di media tonalità su base discretamente bronzata, adorabile. Chemical Bond riporta il finish bright ma in una consistenza ancor più compatta di Juno Moon, non ho infatti riscontrato alcun fallout nell'utilizzo. Mancava proprio un ombretto simil metallico nella collezione Nabla. Tanto bello da ricordare la lucentezza delle squame di una sirena.

  • UNDER PRESSURE non fraintendetemi, il duochrome blu petrolio bruciato con riflesso teal è senz'ombra di dubbio alcuna bellissimo, solo che non essendo amante del teal non ne ho potuto apprezzare a pieno la sua presenza nella collezione. Lo si potrebbe scambiare per Babylon ma sono in realtà molto diversi: Under Pressure è per l'appunto più blu petrolio rispetto a Babylon che è invece un verde petrolio, stessa sfumatura ma di tonalità diversa quindi. Differiscono anche nel finish: il primo è satin, mentre il secondo bright. Piuttosto compatto non è dotato secondo me di buona sfumabilità e lo preferisco quindi ben steso sulla palpebra mobile, magari bagnato o preceduto da un ombretto nero.
  • SELFISH dall'inglese egoista è un gioco di parole che Nabla ha voluto fare con la parola fish. Molto particolare nel suo caleidoscopico duochrome dalla base bruciata teal riporta anche lui lo stesso finish celestial di Sensuelle. Stesso fallout di Juno Moon, comunque minore di Water Dream.
  • CLEO è l'immancabile oro estivo, un'oro sontuoso di media tonalità a base ocra che trovo caldissimo e perfetto da accostare a toni altrettanto caldi e bruciati. Molto compatto nel suo finish bright è piuttosto stabile e non ha presentato alcun fallout nel suo utilizzo. L'ho trovato di gran lunga più interessante a Bleached Blonde di Makeup Geek, un oro poco più neutro e discreto di Cleo. Comparato a Clementine la differenza abissale ci mostra quanto ocra e bronzato effettivamente sia.

Le foto comparative che vedete sono state fatte con gli ombretti asciutti, mentre nella prima foto sono stati bagnati con Fix Plus (MAC), le variazione di colore e finish potrebbero essere relative a ciò. Nel caso di Under Pressure come potete vedere, il Fix Plus lo aiuta non solo nella scrivenza ma anche ad ultimarne il finish. 

***

Vi presento CLOSER, figlio unico di questa Mermaid Collection. Nabla lo descrive amorevolmente come marroncino rosato perfettamente bilanciato; avrei detto che fosse più un rosa marroncino ma  in fondo il succo è quello. Le comparazioni più papabili erano tra Balkis e Rock 'n' nude - quest'ultimo palesemente più desaturato, freddo e grigio. Io vi mostro gli swatch comparativi tra Closer e Balkis. Vediamo un rosa smorzato da un'evidente componente di marrone; nonostante il colore non faccia al caso mio non riesco a dire che mi stia male. 


***

CORALIA è insieme a Kendra uno dei due blush proposti per questa collezione. Si tratta di un pesca con satinatura rosa ramata satin e l'ho trovato all'altezza di Regal Mauve ed Hey Honey, i due blush che più mi erano piaciuti dei BLOSSOM BLUSH. Mi sembrava una tonalità più somigliante ad Hey Honey ed in effetti ci si avvicina, sono comunque finish diversi e la satinatura di Coralia è ben visibile. Coralia è anche più rosato, mentre Hey Honey marroncino/biscotto.

***
È una collezione molto soddisfacente: abbiamo un nuovo finish, un nuovo rossetto e ben due blush. I toni scelti sono ben assortiti e molti dei colori non sono esclusivamente "estivi" ma molto versatili anche per le altre stagioni. I miei preferiti sono Juno Moon, Chemical Bond e Cleo.

Credetemi, pur di fare un buon lavoro ho rifatto gli swatch che vedete una decina di volte (non esagero). Spero a questo punto di essere utile, seppur in ritardo. Avete già provato qualcosa di questa collezione? Qual è il pezzo della Mermaid Collection che preferite? 


F O L L O W   M E
FACEBOOK - TWITTER - INSTAGRAM

Posta un commento

I ♡ Your Comments! No sub4sub!

Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne