Neve Cosmetics: Rebel Epoque

24 ottobre 2018


*God Save the Queen by Sex Pistols plays softly in the background...* 🎸
Ci siamo: domani 25 ottobre debutterà la nuova collezione di Neve Cosmetics. Il nome scelto è tutto un programma, si chiama Rebel Epoque e l'ispirazione è talmente fica che la riassumerò in due parole: punk e Moulin Rouge.

La collezione è composta da 11 pezzi:
3 colori in cialda (Subterranean, Bruised, Save the Queen)
3 pastello kajal eyeliner (Swindle, Choker, Relax)
3 pastello precise lipstick (Nihilism, Tartan, Spiral)
2 Vernissage Gloss (Dans le Lit e Cha-U-Kao)

La scelta cromatica è molto bella: Save the Queen è una sfumatura di viola bellissima, amo il fard, e l'illuminante è PAZ-ZE-SCO. Li vedo molto bene in questo concept e sono facilmente abbinabili tra loro.


Bruised: fenomenale, me ne sono innamorata. Sono amante dei toni profondi e Bruised corrisponde al mio ideale di fard: colore deciso, profondo ed evidente. Ha una texture morbida e sfumabile, vi consiglio di scaricare il pennello prima di applicarlo in quanto il colore potrebbe risultare un po' netto su incarnati chiari. Nicely done, clap-clap 👏
Subterranean: non sono solita complimentarmi ma è uno spettacolo di ombretto, un viola bellissimo dalla texture fondente. Super scrivente e modulabile, colore pieno e vibrante, per me è un 10/10. Aspetto un verde bottiglia con le stesse caratteristiche di finish, vi prego di accontentarmi.
Save the Queen: questo è un morbidissimo illuminante dai toni rose gold, altrettanto scrivente e pieno, molto morbido. Un prodotto ben fatto ideale anche per i punti luce degli occhi.


Choker: orchidea fluo a sottotono magenta con una leggerissima satinatura color pervinca
Relax: viola scuro in base fredda a sottotono blu
Swindle: oro shimmer ambrato in base ottone

Lo so... Sono la solita criticona, ma per i pastello kajal eyeliner di questa collezione mi aspettavo finish più glossy e smudgy di questi e forse anche toni più fumosi e punk, meno cromati se vogliamo, meno neon. La scrivenza è ottima in tutti e tre i casi, Swindle è più morbida rispetto alle altre due in quanto shimmer. Si abbinano comunque molto bene agli ombretti.


Spiral: rosso arancio dai riflessi rame
Tartan: nude scuro a base violacea
Nihilism: color vino fumoso con riflessi blu

In questo caso trovo che la scelta cromatica sia giusta e molto azzeccata: i colori sono strong, scuri e particolari. Mi ha colpito la presenza di Spiral, assolutamente delizioso. Tutti pastello precise lipstick sono equamente scriventi.


Dans le Lit: fucsia fragola vibrante e acceso
Cha-U-Kao: arancio caldo trasparente

La critica è rivolta questa volta a me stessa: non conosco l'ispirazione inerente al Moulin Rouge, rischierei quindi di risultare un po' ignorante in materia ma sono due gran belle tonalità, specie nel caso di Dans le Lit.


Swatchland





La collezione Rebel Epoque sarà disponibile 
da domani 25 ottobre sul sito nevecosmetics.it

Neve Cosmetics: Minimal Magical

24 settembre 2018


La nuova collezione di Neve Cosmetics Minimal Magical è piccolina, sì, ma tanto essenziale quanto interessante. È composta di soli quattro pezzi di cui due ombretti, un fard ed un nuovissimo Vernissage.

Partiamo dagli ombretti Saudade e Meme: sono entrambi duochrome, il primo nocciola chiaro dai riflessi rosa antico ed il secondo marrone tabacco dai riflessi ottone.
La texture è fatta della meravigliosa consistenza cremosa e compatta tipica degli ombretti di Neve: per nulla polverosi, morbidi e ricchi di pigmento.  La trovo un'accoppiata vincente perché l'uno riesce a sublimare l'altro, ragion per cui sono felice che siano stati pensati per stare insieme nella stessa collezione.

Saudade è particolarmente luminoso e fresco, si presta bene nei piccoli dettagli che richiedano un punto luce discreto e raffinato, Meme è una tonalità che ritengo evergreen, molto versatile e classica


Meme è leggermente più compatto rispetto a Saudade che resta un po' più delicato

Il fard della Minimal Magical si chiama Dizzy ed è il pezzo secondo me più imprevedibile della collezione perché tra toni più classici fatti di nocciola chiaro, marrone tabacco e rosso rubino, Dizzy sembra esser stato piazzato in questa collezione per aggiungere giocosità color pastello.
È di un rosa chiaro molto freddo. Io non gli rendo giustizia ma incarnati più freddi e chiari del mio ne faranno un ottimo uso!


La texture è liscia e vellutata, si stratifica piuttosto bene.

Infine, il pezzo secondo me più bello della collezione: Proserpine


Proserpine è un rosso rubino che lascia poco spazio alle parole: è perfetto nel suo finish glossato da Vernissage ma è anche molto coprente, un vero e proprio rossetto lucido. Apro una piccola parentesi sui Vernissage: trovo l'applicatore in dotazione molto comodo e preciso, adatto alla tipologia di prodotto in quanto vinilico e quindi molto viscoso tanto che raramente mi è capitato di dover correggere l'applicazione con un pennello o un secondo applicatore. Ecco perché il Vernissage è un prodotto molto riuscito oltre che originale, incurante di trend e mode passeggere. Quanto a Proserpine è una di quelle tonalità che scegli quando non vuoi passare inosservata.




La Minimal Magical resta in offerta lancio su nevecosmetics.com fino alla mezzanotte 
di oggi 24 settembre con spedizione a 1 euro!


Qual è il pezzo della Minimal Magical che ti intriga di più?

Nabla: The Matte Collection (Preview)

19 settembre 2018



Quando penso agli ombretti più belli ed essenziali della mia imbarazzante collezione mi vengono in mente alcuni tra i più bei shimmer e satin in mio possesso, eppure gli ombretti di cui non potrei mai separarmi sono tutti matte.
Per quale motivo tendo a preferire gli ombretti matte a finish molto più di tendenza? Perché è semplicemente impossibile strutturare un makeup di soli shimmer. L'opacità crea pienezza e profondità nel trucco. È grazie all'ombretto matte che possiamo apprezzare i mille riflessi dati dallo shimmer, del duochrome ecc.
Insomma, quando Nabla ha annunciato l'uscita della nuova The Matte Collection sapevo anticipatamente che sarebbe stata tra le mie palette preferite.

Si compone di 12 ombretti super matte e dell'inedito finish "matte" descritto come fondente e cremoso al tatto, dall'altissima modulabilità e perfetta intensità di pigmento.

La nuova Liberty Twelve è deliziosa: sfondo rosa pallido, piume e cornicetta interna dorate e traslucide.

Nonostante la Dreamy Shadow e la Soul Blooming mi siano piaciute molto ho trovato l'idea di presentare questa collezione sotto forma di ombretti singoli molto intelligente, non è infatti detto che tutti siano interessati a colori sia freddi che caldi, sia neutri che colorati. Insomma, l'idea di scegliere i colori da inserire nella propria palette è comodo oltre che molto utile - sì lo so, vado controcorrente!

L'assortimento comunque è molto carino ma sento la mancanza di un marrone scuro e caldo sullo stile di Caravaggio (Soul Blooming) - uno dei marroni più belli in mio possesso - e spero che verrà proposto anche in cialda singola in futuro, incrocio le dita. Noto inoltre una leggera predominanza di malva/viola oltre che di marrone.



1° Fila: Coconut Milk, Kids, White Truffle, Cinnamon
2° Fila: Capsize, Artemisia, Leon, Verve
3° Fila: Poetry, Chérie Shape, Chiaroscuro, Pitch Black

Coconut Milk bianco avorio
Kids color carne rosato
White Truffle marrone chiaro neutro
Cinnamon marrone rossiccio
Capsize malva/glicine
Artemisia malva rosato
Leon marrone/malva
Verve rosa lampone
Poetry lilla
Chérie Shape viola uva
Chiaroscuro grigio taupe
Pitchblack nero carbone

Coconut Milk. Kids, White Truffle, Cinnamon
Capsize, Artemisia, Leon, Verve
Poetry, Chérie Shape, Chiaroscuro, Pitch Black

Gli ombretti si equivalgono più o meno tutti in quanto a scrivenza ed omogeneità di pigmento, trovo leggermente sopra la media i quattro neutri della prima immagine, Artemisia, Verve e Pitch Black.
A proposito di Pitch Black: è un nero molto intenso e poco polveroso, partendo da questo presupposto potrebbe essere il nero che stavamo tutte cercando!

Cosa mi consigli di comprare? Senz'ombra di dubbio Pitch Black, perché senza un buon nero non si va da nessuna parte. Mi rifornirei anche dei bei neutri proposti in questa collezione ossia Coconut Milk, Kids, White Truffle, Cinnamon (molto caldo), Artemisia e Leon se ti piacciono i toni sul malva, Chiaroscuro per ombreggiare makeup su toni freddi. Anche Chérie Shape è molto bello, specie se abbinato a Leon.


The Matte Collection sarà online da domani 20 settembre su nablacosmetics.com


Resto a disposizione in caso di domande, chiacchiere e chiarimenti. 😊
Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne