5MINUTI ...fuori casa

21 giugno 2015

Buona domenica! Sbaglio o queste tre settimane sono già volate? Mi sembra davvero ieri di aver pubblicato il post introduttivo del nuovo volume di 5MINUTI: my super fast beauty routine ed invece eccoci già al terzo episodio della rubrica in collaborazione con la bellicapelli Redditude (ha proprio dei bellicapelli, garantisco io).


Tutto il giorno fuori casa e soli cinque minuti per rimettervi in sesto. 
Cosa scegliete di portare?

Trattasi dell'episodio che temevo di più in assoluto, poi non si sa bene come, quando e perché sono riuscita a venirne fuori. Nel precedente appuntamento abbiamo fatto la doccia (clic) e mi sono stupita di quante di voi riescano a fare perfino lo shampoo sotto la doccia, in cinque minuti poi... Roba che a me ne servirebbero quaranta (shampoo) cinque (doccia).

Per quanto mi riguarda, il mio fuori casa può svolgersi in modi diversi: beata chi si porta appresso il rossetto anche per andare a fare la spesa, io è già tanto se mi ricordo di mettere le scarpe prima di uscire e comunque, l'ultimo tra i miei pensieri sarebbe proprio il rossetto che si scioglie mentre scelgo le banane più gialle. Inoltre, non sono neanche la tipa che di buona volontà, dopo aver fatto palestra, doccia e shampoo, trova anche la pazienza di truccarsi e passarsi la piastra nello spogliatoio, ma mai nella vita! MA! C'è sempre un ma! Nel caso in cui uscissi sapendo di dover rimanere fuori a lungo, prendo i miei dovuti accorgimenti per non ritrovarmi con il rossetto nella fossetta del mento (già successo). Vediamo un po' cosa faccio per mantenere le sembianze di "bella ragazza" in pubblico...


Oltre ad un ma, c'è anche un se grosso come una casa: SE ricordo di metterli nella borsa e SE la suddetta borsa è abbastanza capiente! Ma torniamo all'immagine che mi ero prefissata in testa: ristorante → toilette → momento restauro. Perché vado in bagno solo per specchiarmi se non si fosse capito. Lo specchietto a forma di cuore (regalo della mia cognata fake Cristina) è a dir poco tattico: metti che il lavandino del bagno è troppo lungo e quindi lo specchio troppo lontano; e le luci sono troppo soffuse, oltre al fatto che spesso e volentieri non ci vedo niente di mio: non riuscirei a vedere la sbavatura di rossetto all'angolo destro della bocca, e qui entra in gioco il mio specchiettino. Penso ma non vorrei sbagliare sia H&M, che a volte se ne esce con certe carinerie dolcissime. L'esterno è bianco con pois e roselline, è adorabile (potete vederlo anche qui) ed uno dei pochi che resiste ai miei scatti nevrotici che portano alla rottura dello specchio con conseguenti sette anni di sfiga - che pare avranno termine più o meno nel 2053 stando ai miei calcoli. Dopo aver dato un'occhiatina attenta da più vicino e aver pensato nella mia testa "ma come faccio ad uscire in 'ste condizioni?", passo immediatamente al contorno occhi che di solito è quello più disastrato. Questo Correcteur Anti-Cernes di Couleur Caramel è comodissimo nella sua bella scatolina, ma con il caldo mi sta dando non pochi problemi in quanto va a depositarsi nelle pieghette. Quindi se sono fuori, tra una chiacchiera e l'altra, mi ritrovo spesso e volentieri a passare il polpastrello sotto l'occhio per levare eventuali depositi, mannaggia. Fatto questo ne picchietto un po' giusto dove va ad evidenziarsi l'occhiaia. 
Poi l'alternativa: se so di dover mangiare a sbafo preferisco di gran lunga le matite labbra ai rossetti, questa è rappresentativa e si tratta del pastello Cappuccino di Neve Cosmetics, ma potrei scegliere anche tra Marmotta, Conchiglia e Vino. Le trovo comode, preferisco quelle un po' più durette che resistono di più a cibo e beveraggi, specie sul contorno labbra. E se non toccherò cibo, l'alternativa ricade ovviamente sui rossetti, questo incappucciato nella foto è Flamingo di Mulac, è adorabile sotto tutti gli aspetti: profumo, colore, tenuta e resa, amo veramente tutto di questo rossetto!
Includerli nella foto mi sembrava un po' superfluo in quanto non fanno parte del vero e proprio restauro, ma se posso in termini di spazio, porto con me anche una bottiglietta d'acqua ed un gel igienizzante: odio rimanere a corto di acqua, magari anche con le mani unticce... Brrr.


E queste erano le mie avventure fuori casa. Spero di non apparire troppo aliena se non porto con me mascara e cipria ma non sono proprio il tipo, sono più pratica e imbranata di quanto non dia a vedere. Mi chiedo in cosa consistano i 5MINUTI di Redditude, se la volta scorsa mi ero fatta un'idea vaga della sua doccia, stavolta non so proprio cosa aspettarmi! Rossetto o no? Mascara? Cipria? E voi invece? Restauro libero o chissenefrega?





F O L L O W   M E
FACEBOOK - TWITTER - INSTAGRAM

18 commenti

  1. anche io mi porto sempre dietro un piccolo specchietto....ma racconterò tutto bene nel mio episodio :P

    RispondiElimina
  2. Beautiful Rose21 giugno 2015 12:30

    Lo specchio con me non manca mai,che stia fuori tutto il giorno o un'ora! Non si sa mai..comunque neanche io mi porto dietro molta roba per il trucco,il correttore e il rossetto praticamente,stop!

    RispondiElimina
  3. Noo vabbè. Mi voglio dopodomani a scrivere questo episodio. Ci sarà da ridere. AHAHAH.
    :D

    RispondiElimina
  4. ho scoperto ora il tuo blog e, oh mio dio. lo adoro. amo la grafica e i tuoi articoli.

    se ti va passa anche dal mio https://jumpintothebeauty.wordpress.com/

    un bacio, cara.
    Noemi

    RispondiElimina
  5. Adoro questa vostra rubrica! Devo assolutamente rimettermi al passo con i post! Guarda io devo ammettere che è da poco tempo che ho iniziato a portarmi il mondo, dentro la borsa :D se prima mi accontentavo del semplice rossetto ora non mi basta piu nemmeno lo spazio in borsa! No dai forse sto esagerando! :D un bacione!

    Pink Freeze Blog

    RispondiElimina
  6. Io dovendo stare spesso molto a lungo fuori casa, vado di restauro!
    Sue ma quanti specchi hai distrutto?! X'D ci possiamo dare la mano a quanto ho capito X'D

    RispondiElimina
  7. Io non porto quasi niente con me, neanche il rossetto che indosso, ho sempre in borsa un gloss nude e via! Non sto li a ritoccare correttore, matita ecc.... Che ansia! ^_^

    RispondiElimina
  8. Ma quanto è carino quello specchietto! *^*
    E del packaging del rossetto mulac vogliamo parlarne?! Mi sa che prima o poi "dovrò" prenderne uno anche io, eheheh!
    Comunque belli i tuoi 5 minuti fuori casa! Mi sto immaginando la scena in cui dimentichi lo specchietto a casa e lo specchio del bagno del ristorante di turno lontanissimo e tu che imprechi in varie lingue tentando di mettere in modo consono la pastello! Dovrebbero farne un fumetto! Ahahah! XD

    RispondiElimina
  9. Che tenerezza quello specchio a cuore!

    RispondiElimina
  10. Ti capisco, neanche io vado pazza per i ritocchi e se posso evito... :'D

    RispondiElimina
  11. TAAANTI. Almeno due o tre per intenderci. Il bello è che non li ho rotti io, si rompono da soli, credimi ;_;

    RispondiElimina
  12. Io porto sempre meno cose perché con il passare degli anni scelgo borse sempre più piccole, quindi ci entra meno roba! XD

    RispondiElimina
  13. Ma che carina, ti ringrazio! <:

    RispondiElimina
  14. Non vedo l'ora di leggerlo, da quel che dici ci sarà da ridere anche per me! XD

    RispondiElimina
  15. Anche io faccio come te, specchietto, correttore e rossetto (bottiglietta e igienizzante mani anche ahah) e qualche volta un po' di terra :)

    RispondiElimina
  16. Chiara The World of Claire23 giugno 2015 13:55

    Che meraviglia lo specchietto, tenerissimo!
    Il rossetto non può mai mancare :)

    RispondiElimina

I ♡ Your Comments! No sub4sub!

Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne