Too Faced Shadow Insurance

04 maggio 2015

Quando pubblico diciotto review tutte insieme e quando invece ne pubblico una ogni morte di papa, sarò anche costante, ma bilanciata anche no. È giunto il momento di recensire un prodotto che è entrato nel mio quotidiano da qualche mese a questa parte, buona lettura!


Marchio › Too Faced
Prodotto › Shadow Insurance
Tipologia › Primer / Base Occhi
Sito › toofaced.com
Quantità › 11 gr
PAO › 12M
Prezzo › 18 €
Reperibilità › Sephora


INCI

Brutterrimo e siliconico, vi risparmio volentieri una trafila di rossi inguardabili 
Ma, nonostante io stia molto attenta all'inci dei prodotti che finiscono direttamente sul viso, per questo primer ho voluto fare un'eccezione nel buon nome della scienza. Tuttavia, sapete tutte quanto sia difficile trovare un buon primer che non preveda una formula del genere (o peggio, fidatevi) e sarei ben contenta di procurarmene uno! Spero che qualche azienda sia in ascolto, dico proprio a voi!

inci completo su: saicosatispalmi.org


IMPRESSIONI

Il packaging esterno è molto curato, così come lo è quello principale, entrambi di un delizioso blu polvere e decorati con cornici e motivi dorati; in plastica morbida il flaconcino, tappo e beccuccio in plastica dura. Trovo che questo sia il formato perfetto per un primer in quanto permette di elargire attraverso una leggera pressione delle dit, la quantità giusta di prodotto. L'odore dello Shadow Insurance è tipicamente siliconico ma non dovrebbe persistere a lungo sulla pelle. La consistenza è cremosa e non esageratamente densa, color carne. Una volta sfumato il prodotto si adatta al colore della pelle lasciando una patina leggermente lucida e liscia senza colorare o alterare la tonalità base della palpebra.



CONSIDERAZIONI

Possiamo dire promosso a pieni voti e chiuderla qui, ma voglio osannarvi per bene questo primer che ha conquistato un posto tra i miei prodotti preferiti in assoluto. Oltre al packaging che sinceramente, ci interessa poco in quanto un buon primer si denota dalle caratteristiche pratiche e soprattutto dalla resa del prodotto in sé, fronzoli e cotillons sono sì belli, ma non essenziali. Si tratta innanzitutto di un primer costosetto, diciamo anche high cost in quanto ne troviamo di più economici anche nella grande distribuzione, mentre il prezzo di listino da Sephora dello Shadow Insurance è di 18 €. Per recensire questo primer non posso fare altro che paragonarlo ad un primer che ho usato per un lungo periodo di tempo: l'Eye Base Primer di Kiko - finito e ricomprato almeno quattro volte prima di capire che non facesse proprio al caso mio, è stata una dannazione finire l'ultimo. Le differenze come sospettavo ancor prima di provarlo sono abissali.

PRIMA E DOPO LA STESURA

L'Eye Base Primer di Kiko ha una consistenza più densa e quasi granulosa rispetto allo Shadow Insurance, che non rilascia alcuna patina colorata e al contrario, si adatta perfettamente all'incarnato. Certo che per chi cerca di coprire rossori e discromie della palpebra non è la soluzione migliore, ma non era certo una mia prerogativa; cercavo piuttosto, qualcosa che riuscisse a riportare fedelmente sulla palpebra il colore degli ombretti senza alterarne finish, sfumature e gradazioni, funzione che ho riscontrato con molta soddisfazione in questo primer. La texture del mio vecchio primer era opaca, spessa e disomogenea rispetto a questa (a volte più fluida e quasi oleosa, altre quasi secca); che è piuttosto una pellicola invisibile o meglio, una vera e propria seconda palpebra ideale per ospitare ombretti in polvere o in crema. La cosa che più mi ha più convinta in positivo dello Shadow Insurance è che anche in assenza di un ombretto, il prodotto non si sposta: non finisce nelle pieghe né i prodotti come matite o eyeliner vanno a stamparsi sulla palpebra fissa come mi era sempre accaduto.
Per applicarlo schiaccio leggermente il flaconcino a pompetta fino ad elargire la quantità giusta di prodotto, lo prelevo dalla punta del beccuccio con il polpastrello dell'anulare e con lo stesso, vado a stenderlo sulla palpebra. Forse una delle review più semplici per me, amato fin dal primo momento, non ho cambiato opinione una sola volta da quando l'ho comprato e continuerò a ricomprarlo finché fuori produzione non ci separi.




Qual è il prodotto che ricomprereste fino a che 'fuori produzione' non vi separi?


F O L L O W   M E
FACEBOOK - TWITTER - INSTAGRAM

36 commenti

  1. Questa fu la mia prima recensione, ormai ben 5 anni fa :) ed è un prodotto che uso ancora, giusto per farti capire quanto lo ami.

    RispondiElimina
  2. Ne ho una mini - size che centellino. Mi piace veramente tanto, leviga tantissimo la palpebra e fa durate di tutto, pare cemento :O

    RispondiElimina
  3. Maddai! La tua primissima recensione? Io l'ho scoperto davvero tardissimo ma se penso di dover ritornare indietro mi viene da piangere. Non c'è proprio paragone!

    RispondiElimina
  4. Hai colto perfettamente nel segno, pare cemento come dici tu ma il bello è che non lo senti neanche. Credo che un primer del genere non si trovi molto facilmente in giro, anche da un prezzo più elevato! +_+

    RispondiElimina
  5. Trovo ottimo questo primer, c'è solo un problema... il mio ha cominciato a "puzzare" prima dei 12M indicati dal PAO e l'ho dovuto buttare. Ovviamente non lo ricomprerò... ho preferito prendere il Primer Potion di Urban Decay che trovo abbastanza simile a questo!!!

    RispondiElimina
  6. Non l ho mai provato ma sembra davvero ottimo:) io uso quello essence e devo dire che non è cosi male per essere low cost baci

    RispondiElimina
  7. Il mio primer dell'ammore è il Primer Potion... sono alla terza confezione! L'ho tradito per un periodo con il malefico Primer di Kiko e me ne sono pentita amaramente! >.<

    RispondiElimina
  8. Questo primer l'ho usato anche io, una cosa come 4 anni fa, però ricordo che era molto buono, al pari del tanto decantato Primer Potion, ed era anche più leggero e facile da stendere! Va beh che io uso da anni la tonalità eden, che essendo colorata e asciugandosi in fretta è un po' un terno a lotto ogni volta che devo spalmarla, a volte va bene, a volte succede un papocchio! Però come mi uniforma la pelle venuzzosa delle palpebre lei non lo fa nessun altro primer mai provato, perciò non mi lamento!

    RispondiElimina
  9. Ciao cara ti scrivo per avvisarti che sei stata taggata per un nuovo tag sul mio blog :)

    RispondiElimina
  10. Mi ha sempre incuriosita il prodotto infatti è nella mia wishlist, prima però devo terminarne un paio.

    RispondiElimina
  11. come primer occhi ne sto usando uno di The Balm, ma non è che mi faccia impazzire particolarmente, e ho usato dei mini primer potion (ottimo!)... Questo mi stuzzica pure, ma ora che mi finisce quello che ho probabilmente non lo produrranno più, ahahah!

    RispondiElimina
  12. volevo proprio un parere su questo prodotto di too face

    kiss from Pausacioccolata

    RispondiElimina
  13. L'unico primer che non mi secca la mia palpebra arida e che quindi mi consente di far aderire bene gli ombretti. Non ne posso fare davvero a meno.
    Il prodotto che fino a qualche tempo fa avrei ricomprato nei secoli dei secoli è il kajal nero di Collistar. Lo uso da più di dieci anni e non mi ha mai delusa. Ora la Bombay Black ha interrotto la nostra storia d'amore.

    RispondiElimina
  14. Io invece ho la palpebra un po' oleosa ma stranamente è perfetto anche per me! Davvero tutto quello che cercavo in un primer per quanto mi riguarda :3
    Avevo puntato anche io la Bombay Black ma non sono una gran divoratrice di matite, prima o poi la compro però!

    RispondiElimina
  15. L'hai detto, insostituibile *_*

    RispondiElimina
  16. Oh fidati, non ha niente a che vedere con il primer Kiko. Anche io credevo di trovarmi bene ma a conti fatti non è così! Per il prezzo c'è da dire che personalmente finisco un primer anche ogni quattro mesi, quindi non mi pesa più di tanto se il prodotto è perfetto! :D

    RispondiElimina
  17. Pensa che io ero indecisa proprio tra questo ed il Primer Potion, poi ho visto diverse comparazioni tra i due e ha nettamente vinto lo Shadow Insurance! Quando finirai l'infinito primer The Balm ti consiglio di provare questo *_*

    RispondiElimina
  18. E' un gran buon primer, te lo assicuro!

    RispondiElimina
  19. Già visto bella, grazie :*

    RispondiElimina
  20. Ho visto molte sfide cosmetiche tra i due ma il Primer Potion non mi ha mai attirato tanto quando lo Shadow Insurance, non tornerei mai indietro *_*

    RispondiElimina
  21. Il primer Kiko può andare bene all'inizio, quando magari non si devono fare trucchi chissà quanto pigmentati (ho notato che mi spegneva un po' il finish shimmer, oltre a modificare quasi tutti i colori), mai più +_+

    RispondiElimina
  22. Quello Essence è stato il primo nella mia brevissima lista di primer, ma non l'ho trovato affatto buono ._.

    RispondiElimina
  23. Oddio... A puzzare come? La consistenza era cambiata anche?

    RispondiElimina
  24. La consistenza non era cambiata ma puzzava come di "rancido", di andato a male! Non è facile spiegare il tipo di odore ma era persistente (bleah)!

    RispondiElimina
  25. a me il primer di Kiko mi irritava talmente tanto la palpebra che mi si spellava :/
    però diciamo che questo qui mi intriga parecchio...tutte ci si trovano bene!
    quando capito da Sephora la acquisterò sicuramente :)

    RispondiElimina
  26. Il primer Kiko era fastidiosissimo, un effetto opaco inguardabile davvero.
    Io non ho resistito e sono felicissima di aver trovato il primer perfetto!

    RispondiElimina
  27. Elisa Siza Schiavon5 maggio 2015 14:54

    Sempre sia lodato questo primer!! Ne ho già una confezione nuova che mi hanno regalato <3
    È stupendo!…purtroppo su di me nessun primer naturale potrebbe funzionare!

    RispondiElimina
  28. Adoro questo primer *-* ho avuto modo di provarlo tante volte in mini size, e appena finirò il Primer Potion lo acquisterò in full size :)

    RispondiElimina
  29. ho un campioncino di questo primer ma non sono una tipa da primer! quindi mi scordo sempre di utilizzarlo!

    RispondiElimina
  30. Ce l'ho anche io questo primer ed è ottimo! Il mio prodotto "finchè il fuori produzione non ci separi" è il Quick eyeliner carbon black di Wycon :)

    RispondiElimina
  31. Qua la zampa sorella! Credo sia il migliore in circolazione! *occhi a cuore*

    RispondiElimina
  32. Io non le ho mai viste queste mini size dello Shadow Insurance, le vendono da Sephora? :o

    RispondiElimina
  33. Come fai Sara?! Io senza non vivo :'D

    RispondiElimina
  34. L'hai detto! *_*
    Uffa uffa, ma perché mi parlate puntualmente di Wycon se nella mia città non c'è? So che vende online ma ho bisogno di toccare con mano la merce prima di svaligiare :p

    RispondiElimina
  35. Ma lo sai che io non mi ci trovo per niente? Lo sto usando da una settimana (me l'ha dato una mia amica che si trovava male) e non mi piace per niente >___<
    Mi trovo nettamente meglio con il primer opaco di Zoeva *^* lo amo quello!
    Il mio prodotto "finchè il fuori produzione non ci separi" è...*rullo di tamburi* la cipria All About Matt! di essence!
    la ricomprerò a vita!

    RispondiElimina

I ♡ Your Comments! No sub4sub!

Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne