Mare sporco - E' passato l'uomo

15 giugno 2013

Bonjour a tutte. Oggi vorrei sensibilizzarvi ad un tema che mi sta particolarmente a cuore: il mare. Io nasco in una cittadina in cima ad un "cucuzzolo" ma talmente vicina al mare da poter dire di essere più "di mare" che "di terra".
Noi crediamo di abitare la terra, ma il nostro pianeta è composto al 71% di acqua, non sono dati da ignorare, specialmente se in gioco vi sono moltissime specie che soffrono a causa dell'ignoranza umana

Se ancora non siete convinte di quel che dico, sappiate che tutto quello che finisce nel mare, prima o poi riemerge e a rimetterci non siamo solo noi...

CAMPAGNA FRANCESE DI SENSIBILIZZAZIONE: "LA MER NOUS LE RENDRA" - IL MARE CE LO RESTITUIRÀ

LE 10 REGOLE D'ORO DELL'ECO BAGNANTE
QUI L'ARTICOLO COMPLETO DI FOCUS
  1. Spiaggia non è uguale a discarica: una sola cannuccia impiega dai 20 ai 30 anni a decomporsi, un fazzoletto di carta 3 mesi, una bottiglia di vetro non si degrada mai completamente. Se avete portato il pic-nic in spiaggia, abbiate cura di recuperare gli avanzi.
  2. Attenzione ai sacchetti di plastica: basta un colpo di vento per farli finire in acqua dove diventano trappole mortali per molti animali marini. Delfini, tartarughe marine e balenottere ad esempio, li scambiano per meduse e nel tentativo di raggiungerli finiscono soffocati.
  3. Se fumate, gettate i mozziconi in un posacenere portatile, anche un bicchierino di plastica va bene, che poi getterete nella spazzatura. Una sola "cicca" di sigaretta può inquinare un metro quadrato di mare.
  4. Se avete intenzione di fare il bagno, scegliete creme contenenti filtri solari minerali come ad esempio l'ossido di zinco. La maggior parte delle creme ad alta protezione, solitamente contengono sostanze che disciolte in acqua danneggiano l'ecosistema marino, in particolare i coralli. Gran parte dei filtri chimici per raggi UVA e UVB scatena infatti virus e infezioni latenti nella zooxantella, un'alga unicellulare che vive in simbiosi con i coralli, contribuendo allo sbiancamento del reef.
  5. Quando fate la doccia sia in spiaggia che in barca, non utilizzate shampoo o bagnoschiuma, a meno che non siano al 100% naturali. Sarà sufficiente della semplice acqua per togliere via il sale dalla pelle!
  6. Niente "souvenir". I pezzetti di corallo o di granito, le conchiglie e i gusci di paguro stavano meglio dov'erano prima, si tratta di patrimoni naturali e parti fondamentali dell'ecosistema. Più belli in spiaggia che sul vostro comodino!
  7. I falò sono vietatissimi: l'estate in Italia è a gran rischio di incendi a causa dei turisti che ogni anno perdono il controllo delle fiamme o lanciano mozziconi accesi nella vegetazione.
  8. Se possedete un natante a motore rispettate scrupolosamente i limiti imposti dalle Capitanerie di porto per l'avvicinamento alla spiaggia. Non è permesso arrivare a riva con il motore acceso. E a un giro in motoscafo, se potete, preferite una più ecologica e salutare uscita in pedalò o con la tavola da surf.
  9. Rispettate la fauna marina e terrestre. Limitate l'inquinamento acustico, motori accesi a lungo, schiamazzi, stereo e radio accese: oltre a infastidire i vicini d'ombrellone, disturberanno gli uccelli nelle vicinanze dei litorali. Non catturate gli organismi marini che vivono sulle rocce, come granchi e molluschi bivalvi, né cavallucci e stelle marine. Ricordatevi che la pesca subacquea è vietata a distanze minori di 500 metri dalle spiagge dove siano presenti bagnati.
  10. Fatevi sentire. E non parliamo di maleducazione da spiaggia: se osservate in un altro bagnante un comportamento che vi sembra scorretto o dannoso dal punto di vista ecologico, fateglielo educatamente notare. Se il malcapitato saprà cogliere il vostro garbato e ironico rimprovero, vi sarete fatti un amico in più. E comunque, la buona educazione è contagiosa.

Il mare è molto più bello pulito!

28 commenti

  1. Proprio vero cara Sue, condivido su Google+ e sulla mia pagina Facebook...p.s. Ti segnalo la mia prima iniziativa per far conoscere il proprio blog!!! http://chiarainfimoland.blogspot.it/2013/06/iniziativa-blogs-in-love.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara >w<
      Molto bella l'iniziativa, buona fortuna!

      Elimina
  2. Complimenti per l'articolo! =) Nuova follower su GFC e Bloglovin ^-^ Un bacione cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Scricciolina, spero che questo post possa essere utile a chi non è molto "educato" in spiaggia! :p

      Elimina
  3. i mozziconi lo sai che la mia pinscherina quando andiamo al mare per colpadi questi coglioni che li lasciano in giro lei cerca sempre di mangiarli? devo stare super attenta :(
    concordo su tutto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono delle persone senza cervello e senza cuore :/

      Elimina
  4. Assolutamente d'accordo, io vivo in liguria dove il mare è una risorsa anche economica e rovinarlo vuol dire anche rovinare il lavoro di tante persone. Le spiagge sono piene di schifezze lasciate da persone incivili ed è proprio uno schifo!!! Brava bell'articolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche dalle mie parti il mare è una risorsa economica a livello di pesca e turismo. Vorrei vedere se questi maleducati rendessero la loro casa un pattume... E' questo il principio.

      Elimina
  5. bellissimo post!!hai ragione il mare va rispettato come va rispettata la terra!!..e noi solo possiamo fare qualcosa per non danneggiarlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Seleny cara, secondo me dovrebbero incentivare l'educazione ambientale anche nelle scuole per porre fine a questo scempio che sta diventando l'umanità!

      Elimina
  6. Come non essere d'accordo su TUTTO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure c'è gente là fuori che dice di essere d'accordo ma poi abbandona cartacce e quant'altro sulla spiaggia. Da una parte mi intristisce, dall'altra mi fa proprio inc... ^_^

      Elimina
  7. Articolo interessantissimo!
    Complimenti Sue!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania, mi fa piacere che vi interessi anche il "resto" oltre il make up, ogni tanto parlare di qualcosa di utile è per una buona causa :)

      Elimina
  8. bellissimo questo post...hai pienamente ragione!!! grazie per il dolcissimo commento ^_^

    RispondiElimina
  9. Sono d'accordo! Complimenti ottimo post.
    Ti seguo.

    RispondiElimina
  10. brava!! questi post sono sempre utili , sensibilizzare all'attenzione per l'ambiente è importantissimo!
    condivido il tuo post perchè è molto importante.
    kiss from pausacioccolata fashion&cosmetics blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa, è molto più che "importantissimo" per me :)

      Elimina
  11. Ciao ti ho assegnato il Blogger award sul mio blog ;) Un bacione xo Vale
    http://simplywhatilike.blogspot.it/2013/06/blogger-award.html

    RispondiElimina
  12. sue, ti ho assegnato un premio...se ti va passa a vedere di che si tratta ;)

    RispondiElimina

I ♡ Your Comments! No sub4sub!

Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne